Contenuto principale

pon

Chi siamo

Il Martini   è lo storico Istituto Tecnico di Cagliari e dell’intera Sardegna, ha infatti un secolo e mezzo di vita, essendo stato istituito nel 1862. Un archivio storico, curato dalla Sovrintendenza per i Beni archivistici della Sardegna,  documenta la ricchezza di esperienze nella formazione di generazioni di giovani sardi.
Il  Martini ha formato intere generazioni di professionisti del settore pubblico e privato: ragionieri, professori, magistrati, giornalisti, impiegati, esperti del turismo etc etc a dimostrazione della qualità della formazione e dell’istruzione . Oggi il Martini, attraverso i suoi docenti, coniuga la tradizionale serietà e professionalità con l’innovazione e la modernità nei metodi e nei contenuti e nella introduzione delle nuove tecnologie.


UN PO' DI STORIA
Il nostro istituto affonda le sue radici nel lontano 1862, anno in cui venne istitutito  a Cagliari il Regio Istituto Tecnico Governativo. L’Istituto Tecnico Commerciale “Pietro Martini” fino al 1920 era costituito dalle sezioni di commercio – ragioneria, fisica – matematica e macchinisti e appare nei registri più antichi con l’intitolazione “Regio Istituto Tecnico e Nautico “Pietro Martini” in Cagliari”.
Con la riforma Gentile del 1923 (R.D. 6 maggio 1923, n. 1054) negli Istituti tecnici fu abolita la sezione fisico – matematica e il corso superiore era costituito da una sezione di commercio – ragioneria, che preparava “all’esercizio di uffici amministrativi e commerciali”, e da una sezione di agrimensura, propedeutica “alla professione di geometra”, o anche da una sola delle due.
La Legge 15 giugno 1931, n. 889 apportò altre modificazioni all’istruzione tecnica e gli istituti tecnici assunsero la denominazione a seconda delle sezioni esistenti nell’Istituto: così il Martini in quegli anni compare col nome di “Regio Istituto Tecnico Commerciale”.
Dal 1948 appare l’intitolazione “Istituto Tecnico Statale Commerciale e per Geometri“ per l’esistenza di due corsi, uno commerciale e uno per geometri, attivi entrambi fino all’a.s. 1958-59. Dal 1959 la scuola cambia di nuovo intitolazione e diventa “Istituto Tecnico Commerciale Statale”.
Negli anni 1918 – 40 è attestata l’attività di una Scuola serale di commercio, annessa all’Istituto. Poi a partire dal 1957 furono attivati vari corsi serali professionali.
Il corso di studi dell’Istituto prevedeva diversi indirizzi: sezione commerciale indirizzo amministrativo (dall’anno 1934), programmatori (dal 1971), Indirizzo Giuridico Economico Aziendale (dal 1999).
Nei primi decenni del 900 la Provincia assegnò quale sede quella attuale.
Tuttavia la carenza di locali, per il gran numero di iscritti, portò insistentemente alla richiesta di spazi presso altre sedi. Per venire incontro al numero degli studenti pendolari, inoltre, furono aperte anche alcune sezioni staccate: a Carbonia negli anni 1955-1958 erano attivi un corso commerciale e uno per geometri, ospitati in un edificio concesso al Martini dall’Istituto delle Case Popolari di Carbonia; ad Oristano, per disposizione ministeriale, nell’a.s. 1958-59 fu aggiunta una sezione commerciale a quella già esistente per geometri (probabilmente durò solo un anno perché poi non se ne hanno più notizie); nell’a.s. 1962-63 fu creatala una sezione staccata in Senorbì. Successivamente, negli anni Settanta, fu operativa una sezione staccata a Decimomannu. Nel 1995 alcune classi del Martini vengono trasferite a Monserrato, dando vita al  IV Istituto Tecnico Commerciale che, nel 1998/99,  assume la denominazione di "Fabio Besta". A partire dall'a.s. 2010-2011, con l’avvio della riforma della scuola secondaria, il Martini offre quattro nuovi indirizzi, orientati soprattutto ad un più stretto contatto con il mondo del lavoro: Amministrazione, finanza e marketing, Sistemi informativi aziendali, Turismo, Relazioni internazionali per il marketing.